Associazione a delinquere per i cittadini della Calcidica

ImageProxy (1)

23 abitanti di Ierissòs e 4 provenienti da Salonicco sono stati invitati a presentarsi venerdì al Commissariato della polizia di Sicurezza di Salonicco, come membri di un’associazione per delinquere.

Mentre gli spietati persecutori del crimine lanciano – per così dire – la caccia all’uomo contro i nazisti, gli abitanti di Ierissòs si trovano di nuovo di fronte alla Legge come possibili terroristi.

È la quarta organizzazione terroristica che appare in Calcidica!

I 23 sono indagati per: commissione, costruzione e possesso di armi e di materiale esplosivo, lesioni gravi volontarie, tentativo ripetuto di lesione pericolosa, danno distinto alla proprietà privata, disturbo della quiete pubblica (con l’aggravante della legge sul travisamento del volto).

“Il ministro cerca di far identificare gli assassini nazisti di Fyssas con gli abitanti resistenti della Calcidica” dichiara al giornale “Ef.Syn” Giorgos Kyritsis, un avvocato del gruppo dei difensori. “Accuse prefabbricate” denuncia Syriza attraverso la sua deputata regionale. Parlando al giornale “Ef.Syn”, Katerina Igglèzi parla di manipolazione da parte della polizia. “La polizia greca, guidata dalla teoria degli “opposti estremismi” formulata dai consulenti e dai collaboratori del primo ministro, prende di mira per l’ennesima volta il movimento degli abitanti della Calcidica”.

di Dina Daskalopoulou

Fonte: efsyn

Traduzione di Atene Calling

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 + = quattordici