Atene, città antifascista: Giornata di Azione Globale

L’omicidio di Shezad Luqman non è  né “accidentale” nè “casuale”.
E’  la precipitazione dei centinaia di attacchi che stanno accadendo di recente ad Atene.

Così la necessità di “Atene città antifascista” assume nuove dimensioni.
La politica ufficiale è silenziosa, o tenta di  giustificare l’ingiustificabile, teorie inventate , sugli opposti estremismi.

Ma c’è chi da questa parte del mondo  si rifiuta di rimanere in silenzio. L’omicidio di Sachtzat Loukman inita ancora una volta in più a partecipare alla manifestazione antifascista del 19 gennaio, mettendo in primo piano  le questioni fondamentali della vita e della morte, la dignità, e anche la democrazia stessa.

“Atene, città antifascista”, manifestazione domani alle 14.00 in piazza Omonia seguirà il concerto a Piazza Syntagma.
Nello stesso momento in 13 città nel mondo ci saranno  azioni in contemporanea di fronte alle ambasciate greche di tutto il mondo contro il fascismo e contro Alba Dorata.

da left.gr

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 − = due