Aggressione di Alba Dorata nel mercato multietnico di Rafina

il video dell attacco al mercato multietnico da parte di Golden Dawn e polizia

I membri del partito di estrema destra Golden Dawn sono sotto inchiesta cosi come la polizia per l’attacco avvenuto in un mercato etnico nella città di Rafina, nei pressi di Atene.

Questo video  mostra  come la polizia si avvicina  chiedendo di vedere i permessi di soggiorno dei venditori migranti. Poco dopo un altro gruppo irrompe e distrugge la merce esposta, con bastoni con calci, picchiando i venditori.

Uno dei deputati del partito, George Germenis, ha cosi giustificato l’azione: “Abbiamo fatto una passeggiata intorno al bazar  ascoltando  i problemi dei piccoli venditori di merci qui e abbiamo notato alcuni immigrati clandestini che cercano di vendere le loro cose senza le licenze appropriate. Lo abbiamo detto alla polizia e poi abbiamo fatto quello che deve fare Golden Dawn. ” Guidati da tre legislatori, i sostenitori della Golden Dawn in occhiali neri e magliette nere rovesciata e si è rotto le tabelle presidiati da migranti in mercati all’aperto tenute il Sabato alle città centrali greche di Messolongi e Rafina.

Uno dei deputati del partito, George Germenis, giustificato l’azione: “Abbiamo fatto una passeggiata intorno al bazar e ascoltato i problemi dei piccoli venditori di merci qui e abbiamo notato alcuni immigrati clandestini che cercano di vendere le loro cose senza le licenze appropriate. Abbiamo detto alla polizia e poi abbiamo fatto quello che deve fare Golden Dawn. “

Il ministro greco di ordine pubblico, Dentias Nikos, ha messo in chiaro che non tollererà alcuna “usurpazione di autorità”.
Grecia due parlamentari della Golden Dawn ora faccia che hanno la loro immunità parlamentare sollevato.

Guidati da tre legislatori, i sostenitori della Golden Dawn in occhiali neri e magliette nere rovesciata e si è rotto le tabelle presidiati da migranti in mercati all’aperto tenute il Sabato alle città centrali greche di Messolongi e Rafina.

Reagendo alle critiche pubbliche per l’inazione della polizia, il ministro dell’ordine pubblico Nikos Dendias ha detto il Lunedi ha sospeso il capo della polizia Rafina.

Il suo ministero ha anche detto che rimosso dallo Stato nominati guardie del corpo che proteggono tutti i legislatori della Golden Dawn, dicendo che voleva risparmiare poliziotti il ​​conflitto di dover proteggere sia i deputati o impedisce loro di comportamento illegale.

E ‘stata la prima volta la protezione della polizia era stato revocato per i legislatori, funzionari di polizia ha detto. Guardie del corpo armate sono tra i privilegi di cui godono tutti i legislatori greci.

“La polizia ha deciso di rimuovere la protezione della polizia per i membri della Golden Dawn del parlamento dopo che il partito ha annunciato che continuerà con azioni violente e abuso di autorità”, ha detto il ministero in un comunicato.

“La decisione è volta a tutelare le guardie di polizia dal conflitto non intenzionale dei dazi legislatori guardia, dal momento che il loro dovere è quello di perseguire e arrestare i trasgressori.”

Golden Dawn è emerso dall’oscurità per vincere seggi parlamentari in elezioni di giugno, capitalizzando sulla crescente sentimento anti-immigrati in austerità devastato la Grecia facendo una campagna per liberare il paese di tutti gli stranieri.

Il partito ha detto di aver controllato i permessi di vendor e cacciati gli stranieri che ne erano sprovviste. “I membri della Golden Dawn fatto oggi quello che lo stato assente avrebbe dovuto fare molto tempo fa”, ha detto in un comunicato.

A parte il giro di vite sugli immigrati clandestini, il partito offre per-greci solo aiuti alimentari e ho cercato di creare una banca del sangue solo per i greci.

Il partito nega è neo-nazista, ma il suo simbolo ricorda la svastica nazista e dei suoi membri sono stati visti dare saluti nazisti.

Golden Dawn popolarità è cresciuta, anche se il suo leader Nikos Mihaloliakos ha negato l’Olocausto e il suo portavoce ha colpito un parlamentare femminile durante un dibattito televisivo.

Un sondaggio pubblicato la settimana scorsa ha mostrato la sua popolarità è salita al 10,5 per cento, un rating che renderebbe Grecia il terzo più popolare partito se le elezioni si sono svolte oggi.

L’Associazione dei piccoli fornitori greci, che da tempo lamenta la concorrenza sleale da parte di venditori ambulanti senza documenti, ha salutato l’azione del partito e ha esortato a fare di più.

“Siamo assolutamente d’accordo (con l’azione), dovrebbe essere ampliato in tutto il paese”, ha detto il gruppo, secondo la semi-ufficiale agenzia Athens News (ANA).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × = trenta sei