Comunicato dell’ospedale sulle condizioni di Nikos

gennimatas-620x320

L’ospedale Gennimatas ha pubblicato un comunicato sulle condizioni di salute di Nikos Romanòs, in cui dichiara che dopo l’approvazione della riforma di legge in parlamento il ragazzo ha interrotto lo sciopero della fame e che rimarrà ricoverato ancora alcuni giorni.

“Si annuncia che lo scioperante della fame Nikos Romanos, ricoverato presso l’ospedale Gennimatas, alle 14:00 di questo pomeriggio ha iniziato ad alimentarsi, dopo l’approvazione della riforma di legge in parlamento. Il suo ricovero continuerà per alcuni giorni ancora, visto che la procedura di ri-alimentazione richiede una cura medica elevata, perché ci sono gravi rischi per la sua salute” riporta nell’annuncio il direttore dell’ospedale Gennimatàs, Chrìstos Tsàmis.

“Ringrazio il direttore del Servizio Medico, il signor Tsoùtsos, la Direttrice-Coordinatrice del III Reparto di Patologia Clinica, signora Pagòni, il Direttore-Coordinatore del Reparto Cardiologico, signor Pyrgàkis, la Direttrice del Reparto Psichiatrico, signora Diallinà, la Direttrice del Servizio Infermieristico, signora Davòni, e tutte le unità per la gestione impeccabile del caso” sottolinea il signor Tsàmis.

Secondo l’annuncio dei medici curanti Kyriakoùla Kyriakoulèa e Stavroùla Chìni “da oggi 10.12.14 si prosegue con l’alimentazione graduale di Nikos Romanos, dalle 14:00 di questo pomeriggio. Ciò avviene da parte dei medici curanti del Reparto presso il quale è ricoverato e del Reparto di Nutrizione del nostro ospedale, applicando tutte le direttive internazionali sulla ri-alimentazione. Questo periodo viene considerato dai medici curanti molto serio e cruciale”.

Fonte: koutipandoras

Traduzione di AteneCalling.org

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


8 × = sessanta quattro