È di Alba Dorata uno degli agricoltori che hanno attaccato la volante

volate

È stato arrestato sabato perché con altri due agricoltori aveva attaccato con le mazze una volante durante gli scontri a Xaidari (sobborgo ad Ovest di Atene). Si è poi rivelato un militante di Alba Dorata, oltre che uomo di fiducia dell’ex parlamentare dell’organizzazione neonazista, Sthatis Boukoura.

Il giornale “Ethnos tis kyriakis” ha oggi svelato le relazioni di Panagiotis Passaras con l’ex parlamentare di Alba Dorata Sthatis Boukoura, allegando anche un archivio fotografico che lo dimostra.

Il trentenne Panagiotis Passaras di Nemea è un membro di Albe Dorata e, secondo le informazioni dell’El.As., 15 giorni fa ha partecipato alla manifestazione per Imia organizzata da Alba Dorata.

Ha detto alla polizia di non essere più membro di Alba Dorata e di aver lasciato l’organizzazione dopo il suo diverbio con Sthatis Boukoura.

“Ovviamente, i fatti e i post che ha continuato a pubblicare sui social network già pochissime ore dopo gli scontri degli agricoltori con la polizia a Xaidari, con contenuti irridenti e minacciosi nei confronti del KKE, della democrazia e dei morti del politecnico (del 1973, ndr) dicono il contrario”, scrive il giornale.

Rispetto all’attacco alla volante, il trentenne ha dichiarato di “essere stato incastrato”.

Il trentenne è stato lasciato libero sino alla fine delle indagini, mentre il pubblico ministero ha chiesto che vengano continuate le ricerche per identificare anche gli altri agricoltori che hanno partecipato all’assalto del veicolo.

Inoltre, secondo fonti vicine alle autorità giudiziarie, si cerca anche il proprietario di un camioncino che ha partecipato alla colonna dei veicoli agricoli che è poi sfociata negli scontri di Xaidari, sul retro del quale portava decine di mazze.

Va ricordato che dopo gli scontri di Xaidari il ministro dell’ordine pubblico Nikolas Tsokas ha dichiarato: “Cogliendo l’occasione del fatto che stiamo parlando degli scontri di Xaidari, voglio dire che siamo decisi a salvaguardare il diritto di protestare, non intendiamo però abbassare la guardia in queste ore”, sostenendo che “le componenti albadorate e di estrema destra presenti cercano di provocare scontri, hanno fatto danni, hanno incendiato volanti, hanno ferito diversi poliziotti.”

“Sono certo che la componente democratica degli agricoltori saprà far fronte a questo e non permetterà che continuino questi episodi”, ha dichiarato il ministro e ha sottolineato che “non sono tutti estremisti di destra, ma sono capitanati da elementi di estrema destra che soffiano sul fuoco”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ due = 5