Exarchia 26/09, corteo contro la violenza della polizia

exarchia04

Appello dell’Assemblea Popolare di Exarchia:

Si ponga fine alla brutale violenza della polizia contro i residenti di Exarchia

Venerdì 12.9.14 tra le ore 23:00 e le 23:30 il plotone di MAT di guardia alla sede del PASOK in via Charilaou Trikoupi ha mostrato per l’ennesima volta il suo volto antisociale: il blindato dei MAT era parcheggiato al numero civico 52 della via con  motore e aria condizionata accesi, fatto che ovviamente arrecava disturbo agli abitanti del palazzo e che ha provocato la loro giusta protesta. La signora A.R. ha chiesto gentilmente ai MAT di spegnere il motore del blindato, visto che per il rumore e il gas di scarico da esso prodotti non riuscivano a dormire. Questa situazione, oltre alle voci dei poliziotti fino a tarda notte,  si e’ verificata ogni giorno per tutta l’estate. I MAT hanno risposto insultando la A.R. finchè suo marito non e’ intervenuto, chiedendo il motivo di questa ingiustificata aggressione .

Uno degli uomini dei MAT, estremamente aggressivo, ha provocato il signor D.R. invitandolo a scendere in strada. Quando la coppia e’ scesa,  mentre D.R. spiegava le sue ragioni dicendo ai MAT “venite a casa per un caffè e vi renderete conto che la situazione è insopportabile” il poliziotto in questione ha cercato di aggredirli insultandoli in modo volgare e minacciandoli. La coppia, vedendo che era impossibile parlare, ha deciso di ritornare a casa, ma mentre entrava nel palazzo è stata aggredita dall’intero plotone. D.R. è stato portato con la forza alla caserma della polizia di Exarchia, subendo ulteriori minacce: “Stai zito, perche’  ti sfondiamo la casa”. A.R. si è recata alla caserma di Exarchia per sostenere suo marito e mentre aspettava le figlie è stata arrestata anche lei ! Da sottolineare che il quartiere raccoglie da qualche tempo firme per l’allontanamento del plotone dal posto.

Questo incidente si aggiunge ad una serie di episodi di brutale violenza da parte della polizia contro i residenti di Exarchia e dimostra che il suo ruolo è la repressione dei cittadini e la dimostrazione di potere. Il blindato si trova in quel punto 24 ore su 24, a guardia della sede del PASOK che ha portato e continua a portare il popolo alla miseria. Con la scusa di sorvegliare la sede di un partito presto fuori dal parlamento la polizia trova un’ulteriore occasione per disturbare la vita dei residenti, consolidando il regime di occupazione della zona e coltivando la paura. Ai noti rapporti  della polizia con le mafie e gli spacciatori che portano al sistematico degrado della zona e mirano alla sua  depoliticizzazione, si aggiunge anche l’ingiustificata e illegale violenza contro i residenti, solo perchè hanno osato  protestare.

PRETENDIAMO l’immediato allontanamento del blindato da via Charilaou Trikoupi. Se si ritiene che la celere debba continuare a presidiare la sede di PASOK, se ne vadano entrambi.

INVITIAMO ad un RADUNO di protesta e di solidarietà con D.R. e A.R. e con tutti i residenti che hanno subito aggressioni del genere sabato 27 settembre alle 17:00 in piazza Exarchia e ad un corteo verso la sede di Pasok in via Charilaou Trikoupi.

INVITIAMO ad un raduno in sostegno di A.R. e D.R. al tribunale di Evelpìdon, martedì 30 settembre alle 9:00

Assemblea Popolare di Exarchia

Traduzione di AteneCalling.org

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque − = 4