Ho investito un pakistano e non l’ho soccorso

db7f7ee197dbfc0bf52efcf7ac4b9a71_L

<<Ti ho inviato un remix. Siamo in guerra. Siamo pronti alla lotta. I media ci combattono, ma noi restiamo in piedi. Martedì ho investito con la macchina un pakistano, di sera, mentre cercava tra i cassonetti, e non l’ho soccorso>>. Questo è il raccapricciante SMS inviato da un mittente ignoto, ricevuto il 2.6.12 da Panagiotis Iliopoulos, deputato di Alba Dorata in custodia cautelare; l’SMS è stato aggiunto agli elementi del fascicolo.

Nel frattempo, nei prossimi giorni saranno concluse le interrogazioni per l’attacco al circolo sociale “Synergeio” di Ilioupolis con le testimonianze di altre due persone ed è stato emesso un mandato di cattura nei confronti di uno dei due imputati chiamati a testimoniare di fronte alle autorità investigative che non si era presentato.

Infine, all’inizio della settimana prossima, Giorgos Roupakiàs, l’autore dell’omicidio di Pavlos Fyssas, e il suo complice Kalatzòglou dovranno fornire una testimonianza complementare. Con queste testimonianze, i GIP procederanno alla fase finale del procedimento per la revoca dell’immunità ai deputati di Alba Dorata.

Fonte: ertopen.com

Traduzione di AteneCalling.org

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 + = dieci