I tifosi del PAOK non vogliono “affaristi” sulla loro maglia!

paok11375090904

La Ellinikòs Chrisòs vuole il PAOK, ma i tifosi dicono “no ai cercatori d’oro”…

Chi ha detto che i tifosi sono sprovvisti di una coscienza politica, sociale ed ecologica? Ancora una volta viene dimostrato il contrario. Nelle ultime 24 ore tra le fila dei tifosi del PAOK regna lo scompiglio, in particolare dal momento in cui è divenuto noto che la compagnia “Eldorado Gold”, e quindi la “Ellinikòs Chrisòs“, è in trattative con il PAE per diventare lo sponsor del PAOK per la nuova stagione.

Com’è noto, i guadagni ottenuti con gli sponsor sulla maglia sono fondamentali per il PAE, ma a quale prezzo? E proprio a questa domanda hanno risposto gli stessi tifosi, con un categorico “no” a questa eventualità. Si schierano contro l’estrazione dell’oro in Calcidica e attraverso i forum definiscono “affariste” e “interessate” le compagnie in questione.

Sabato, alcune ore dopo la pubblicazione della notizia, il rappresentante della compagnia Georgatzis ha fatto una sibillina dichiarazione di smentita, per attenuare le reazioni: “Non c’è nulla con il PAOK. Noi, semplicemente, nel contesto di solidarietà imprenditoriale, eravamo e saremo sempre aperti al dialogo” ha detto, intervistato da una stazione radio di Salonicco.

Ciononostante, secondo alcune nostre informazioni, l’offerta non solo esiste ma supera di tre volte quella dell’OPAP, con cui è in trattative il PAE PAOK, e raggiunge i 2,5 milioni di euro.

Come facilmente si può intuire, la “Ellinikòs Chrisòs” con questa mossa tenta di utilizzare il nome della squadra di Salonicco a suo tornaconto, per generare riflessi positivi sugli abitanti della Calcidica per la creazione dell’opera. Al momento tuttavia trova le porte chiuse, e la maggioranza schiacciante dei tifosi della squadra reagisce in maniera decisa a questa eventualità.

Anche la parte conservatrice o definita “apolitica” dei sostenitori crede che un simile “discutibile” sponsor creerà discordia tra i tifosi e nuocerà al profilo sociale della squadra. Ricordiamo che i sostenitori organizzati del PAOK hanno espresso molte volte la loro opposizione all’eventuale estrazione dell’oro in Calcidica e hanno preso posizione anche con uno striscione esposto nel settore 4.

Inoltre si attende con grande interesse la reazione dei sostenitori del PAOK nella partita di domani contro il Metalist valida per i preliminari di Champion’s League. La gara si svolgerà a porte chiuse, così verranno installati dei maxischermi in piazza Aristotelous, dopo il permesso ricevuto dal PAOK dal comune di Salonicco. Inoltre molti ritengono che il raduno di tifosi si svilupperà in una manifestazione contro le miniere d’oro.

Rimane da accertare se il loro “no” sarà ascoltato dai dirigenti del PAE e la questione si chiuderà qui; altrimenti sicuramente ci saranno altri “episodi”…

di Aleka Zoumì

Fonte: stokokkino.gr

Traduzione di Atene Calling

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei + 5 =