Il teatro occupato Empròs e i due attori arrestati

empros_3

Vassilis Spyropoulos e Dimitris Drosos sono stati arrestati per aver violato i sigilli, per disturbo della quiete pubblica e per occupazione di edificio pubblico. I due attori sono stati arrestati dai poliziotti della Caserma di Polizia di Acropoli, accusati dei reati sopra elencati, il 30 ottobre 2013.

Vassilis Spyropoulos e Dimitris Drosos, mentre si recavano ad un’audizione per uno spettacolo teatrale, sono stati trasportati in una caserma di polizia e processati in flagranza di reato.

Giovedì 19 giugno, a distanza di quasi otto mesi, saranno processati dal Tribunale Monocratico di Atene.

L’assemblea aperta del teatro liberato e autogestito Empros definisce gli arresti come ingiustificabile e lo considera la punta più alta dell’attacco dello stato contro uno spazio che in questi ultimi tre anni si è rivelato un nucleo di cultura alternativa e di azione sociale per il centro di Atene, nel cuore della crisi.

Una settimana prima del processo contro i due attori, il teatro Empros chiama tutti a sostenerli in modo reale e con questa lettera racconta la storia di questo caso:

“Dal novembre 2011, il teatro Empros, abbandonato per molti anni dallo stato greco, opera come uno spazio artistico autogestito.

Un’azione culturale e sociale, in connessione con i residenti del quartiere, con altri spazi autogestiti, ma anche con una parte importante della società artistica greca e internazionale e con quella accademica, funziona come un nucleo di creatività artistica e di sperimentazione, ma anche di solidarietà sociale e attivismo politico, contrario ad ogni logica di mercificazione e di esclusione, come un bene comune per il quartiere e la città.

Nei volti dei due attori viene processato lo stesso Empros, la salvezza del quale è importante in un periodo dove lo stato risulta incapace – o peggio riluttante – di sostenere materialmente la cultura e la creazione di strutture sociali.

Hanno già firmato dichiarazioni di sostegno e hanno già inviato lettere di solidarietà con Empros università greche e straniere, accademici, intellettuali, artisti, organizzazioni politiche, collettivi e molte entità e persone dalla Grecia e dall’estero (http://embrostheater.blogspot.gr/2013/10/blog-post_31.html).

Visto che domenica 15 giugno alle 19 l’assemblea aperta del teatro Empros è dedicata al processo, invitiamo i gruppi artistici, i collettivi, le entità e le persone che hanno partecipato ad Empros e hanno presentato il proprio lavoro a partecipare all’assemblea ed essere presenti il giorno del processo davanti al Tribunale.

Il sostegno di tutti è di vitale importanza per continuare l’opera di Empros, ma anche per i due attori”

Assemblea Aperta del teatro libero e autogestito Empros

Atene, 10.6.2014

Fonte: koutipandoras

Traduzione di AteneCalling.org

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 + = quattordici