L’addestramento paramilitare di Alba Dorata (foto)

imerisia_large_t_1061_43847695_type12128

Nel voluminoso fascicolo a disposizione delle autorità sono comprese alcune foto di albadorati mentre si addestrano all’uso delle armi e nelle tecniche di assalto.

Le nuove foto che sono state pubblicate dimostrano che l’organizzazione neonazista svolgeva addestramenti come un’organizzazione paramilitare.

In una foto un membro di alba dorata si esercita con un’arma anticarro Low. In un’altra foto alcuni sconosciuti, armi automatiche in mano, fanno irruzione in una casa utilizzando tecniche di assalto militari. Sul muro dell’edificio si nota una svastica e la runa mistica Othila o Othala che, come viene riportato dal giornale “To Vima”, ritrae un “tetto” e simboleggia la patria e l’obbligo verso essa. E’ stata utilizzata anche dalla religione pagana dell’Odinismo, i cui fedeli credono di essere i rappresentanti dell’eredità Ariana.

 Χρυσαυγίτες μαθαίνουν τεχνικές πολέμου σαν παραστρατιωτική οργάνωση

Queste foto si trovavano soprattutto nei computer di membri dirigenti del noto “nucleo” di Nikea di Alba Dorata costituito subito dopo l’omicidio di Pavlos Fyssas, un anno fa a Keratsìni. Membro di questo “nucleo” era anche l’assassino del giovane, rinchiuso oggi nel carcere di Malandrìno, Ghiorgos Roupakiàs. Alcune di esse sono state trovate nei pc dei deputati di Alba Dorata al Pireo.

 Χρυσαυγίτες μαθαίνουν τεχνικές πολέμου σαν παραστρατιωτική οργάνωση

Poliziotti e giudici riferiscono che si tratta “delle foto più indicative sulla struttura e l’impostazione paramilitare di Alba Dorata. L’addestramento, che ricorda quello delle forze speciali dell’esercito e della Polizia Greca, o quelle di membri di Al-Qaeda in Pakistan e in Afghanistan e di grandi gruppi paramilitari, dimostra anche i veri obiettivi di questa formazione di estrema destra. Si addestrano a situazioni di guerra e queste foto rivelano il progetto di un’escalation delle loro attività…”.

 Χρυσαυγίτες μαθαίνουν τεχνικές πολέμου σαν παραστρατιωτική οργάνωση

Gli ufficiali della Polizia Greca concentrano il proprio interesse su una foto che mostra probabilmente un membro di alba dorata mentre tiene un’arma automatica su una nave commerciale. La polizia ha ricordato che nel 2012 era stato accertato che un deputato di alba dorata aveva lavorato come guardia privata su una nave di una società con sede a Glyfada.

 Χρυσαυγίτες μαθαίνουν τεχνικές πολέμου σαν παραστρατιωτική οργάνωση

Infine viene riportato che nonostante lunghe ricerche del Servizio Antiterrorismo e delle autorità giudiziarie non è stato scoperto dove sia l’arsenale di Alba Dorata. Nelle testimonianze dei testimoni protetti ci sono dei riferimenti sull’esistenza di tali nascondigli ad Aspropyrgos, Corinto e altrove, ma ancora non è stato trovato nulla di significativo.

Fonte: left.gr

Traduzione di AteneCalling.org

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× nove = 18