Minacce al corteo nazionale antifascista di Kalamata

manifestazione antifa_kalamata 20 luglio 2013

La sera di mercoledì 17 luglio, un membro dell’assemblea di Atene, che è responsabile della partecipazione degli autobus, ha ricevuto una chiamata minacciosa da qualcuno che si è presentato come il deputato di Alba Dorata Koukoutsis. Koukoutsis chiamava dal parlamento mentre fuori si stava svolgendo una manifestazione per l’approvazione della nuova legge.

Qui il numero di telefono: (0030)-210-37.07.965.

Koukoutsis bestemmiava e ci minacciava dicendo che se fossimo scesi in piazza sabato a Kalamata [nel Peloponneso, n.d.t.] ci avrebbero schiacciati.

Le minacce, le grida ridicole e le bestemie provano che hanno paura di noi!

Hanno paura perché sanno che siamo molti e molte, perché sanno che sabato non oseranno uscire dai loro buchi.

Hanno paura perché non permetteremo che il festival fascista che stanno preparando abbia luogo né a Kalamàta, né altrove.

L’unica cosa che riescono a fare è rafforzare la nostra determinazione nella lotta antifascista.

Tutti e tutte sabato 20 luglio alla manifestazione nazionale antifascista a Kalamata.

Partenza degli autobus sabato 12:00 dal Museo Nazionale di Atene.

Prenotiamo al (0030)-698-33.52.564

Né a Kalamàta, né ad Atene, né da nessuna parte! Schiacciamo i fascisti!

Assemblea di Atene per la manifestazione antifascista a Kalamata

Fonte: athens.indymedia

Traduzione di Atene Calling

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− due = 6