Perama, Alba Dorata cerca il morto

dolofonia5

Gli albadorati di Perama (Pireo, n.d.t.) hanno sferrato ieri sera una folle aggressione omicida  contro un gruppo di militanti del KKE e di giovani del partito comunista greco (KNE) che stavano attaccando dei manifesti per il 39o Festival di KNE “Odigitis”. Evidentemente, cercavano il morto. I fascisti hanno tentato un’imboscata nel buio e hanno attaccato i comunisti in Corso Dimokratias, a pochi metri di distanza dal cancello del cantiere di riparazione navale.

Il modo in cui hanno agito, e gli strumenti dell’attacco, ricordano tattiche mafiose. Con macchine e moto sono usciti dai vicoli e in modo subdolo hanno attaccato i membri di KKE e KNE con piedi di porco, spranghe di ferro e pali, sul bordo dei quali avevano piazzato oggetti taglienti. Con gli stessi strumenti si sono sfogati con rabbia anche sulle macchine del gruppo, causando, oltre ai vetri rotti, perfino dei buchi sulle lamiere delle auto!

Gli albadorati erano più di 30 e avevano il volto coperto con caschi o indumenti. Alcuni, come il loro capo, indossavano delle magliette di Alba Dorata. Dai membri del partito comunista e da altri testimoni oculari, è stato identificato come capo del gruppo di teppisti il noto albadorato di Perama, Pantazìs. È stato inoltre identificato l’albadorato Kastrinòs.

L’attacco mafioso ha causato il ferimento di sette persone, trasportate in ospedale. Sono tutti membri del partito comunista greco. Tra loro anche il presidente del sindacato dei metalmeccanici di Pireo, Sotiris Poulikògiannis, ed altri membri dell’amministrazione. È ovvio che l’attività del partito comunista e l’influenza del sindacato operaio dei metalmeccanici nella zona è stato il motivo dell’attacco di quelli che altro non sono che i cani dei grandi padroni. Poche settimane fa, con un video girato di “nascosto” nella zona, avevano lanciato apertamente minacce contro il sindacato operaio e i membri del PAME. Dando una risposta immediata, le organizzazione politiche del KKE e KNE chiamano oggi ad un presidio, dalle 18:00 in piazza Iroon a Perama.

Leggi anche: Gli affari di Alba Dorata a Perama

Fonte: alfavita

Traduzione di Atene Calling

1 comment for “Perama, Alba Dorata cerca il morto

  1. SisterMagister
    settembre 13, 2013 at 10:34 am

    Non è un “attacco mafioso”, ma un’imboscata fascista. E non sono “fascistoidi”, ma filonazisti. Così, per precisare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − = 0