Sostieni la nuova cooperativa della fabbrica VioMe

7d5b564f-06c7-4609-b1b8-a38e67e0ae0d

La fabbrica recuperata VioMe di Salonicco presenta lo statuto della nuova cooperativa, lanciando un appello a livello internazionale a sostegno dell’esperienza di autogestione, invitando tutti a diventare “soci solidali” della cooperativa. La fabbrica recuperata greca […] ha ripreso la produzione sotto controllo operaio ed intende in questo modo strutturare un percorso in comune con quei movimenti sociali, simpatizzanti e realtà politiche che hanno appoggiato il conflitto operaio in questi ultimi anni, per continuare assieme il cammino per una società senza sfruttamento.

Appello dei lavoratori Vio.Me.: Tutti insieme mettiamo in moto l’ingranaggio!

Noi lavoratori della VioMe, fabbrica abbandonata dal padrone, con cui siamo in credito salariale di varie mensilità mai pagate, abbiamo deciso di recuperare la fabbrica per sopravvivere nel pieno della crisi capitalista caratterizzata da politiche che attaccano i diritti dei lavoratori.

Proprio nellla fase in cui l’intera società soffre le politiche di austerità, da due anni e mezzo abbiamo deciso di ridare vita alla fabbrica, attraverso processi di decisione basati sull’orizzontalità e sulla democrazia diretta, forti dell’energia della lotta che tiene lontani dall’incombente minaccia della depressione. Proprio in questa fabbrica stiamo facendo ciò che i governanti, i mezzi di comunicazione e i loro servi vorrebbero fosse considerato impossibile da parte dei lavoratori. Non solo siamo riusciti a portare avanti questa esperienza di autogestione, ma abbiamo anche individuato una specifica opzione per il recupero della fabbrica, sotto il controllo operaio della produzione a partire dal processo di autogestione da parte dell’assemblea dei lavoratori.

Attraverso numerosi incontri con il Ministero del lavoro e soprattutto grazie alla nostra lotta quotidiana, abbiamo ottenuto la possibilità di promuovere una possibile soluzione al problema,  che ci permette di rendere concreta la nostra idea di recupero: per questo oggi chiediamo l’appoggio dei compagni e delle compagne, di tutte quelle persone che ci hanno appoggiato, che sono stati al nostro fianco fin dal primo momento e che in questo modo ci danno la forza per continuare.

 Oggi chiediamo la vostra firma in appoggio alla lotta che stiamo portando avanti. Vi chiediamo, attraverso la vostra firma, di diventare soci “simpatizzanti e solidali” della nuova Cooperativa, modo attraverso il quale una parte consistente della società avrà la possibilità di diventare parte attiva dei processi di democratizzazione del funzionamento della fabbrica. Oggi vi chiediamo di divenire parte di questa lotta che apre spazi di possibilità affinchè altre fabbriche vengano recuperate dai lavoratori, per una società senza padroni e senza sfruttamento.

Saluti solidali

I lavoratori della VioMe

Co’sè un “socio simpatizzante/solidale”? In una dimensione dio relazione continua con diversi settori sociali, la cooperativa dei lavoratori della VioMe riconosce all’interno del suo nuovo statuto la figura del “simpatizzante/solidale” che in cambio di un piccolo contributo economico regolare, cifra che corrisponde alla fornitura di prodotti di pulizia fabbricati dalla cooperativa, avrà diritto ad essere costantemente informato dei fatti, sia rispetto alla lotta che rispetto allaproduzione della VioMe, avràdiritto ad assistere ed intervenire in occasione delle assemblee aperte della cooperativa e partecipare alle decisioni attraverso la possibilità di esercitare il diritto di voto consultivo nelle assemblee. In questo modo si dà vita ad un processo di relazione continua tra controllo operaio e controllo sociale della produzione, e tutti abbiamo la possibilità di partecipare attivamente alla lotta per l’autogestione della VioMe. A causa di limiti tecnici, per il momento solo cittadini “simpatizzanti/solidali” residenti in Grecia possono  contribuire economicamente ricevendo in cambio prodotti della cooperativa, nonostante ciò, qualunque persona, al di là del paese di residenza, può aderire e diventare socio “simpatizzante/solidale” inviando una mail con i propri dati (nome, cognome,professione, luogo di residenza, indirizzo e-mail) al seguente indirizzo protbiometal@gmail.com. L’appoggio politico è ugualmente molto importante. La cooperativa della VioMe ha intenzione di esportare presto i propri prodotti in diversi paesi europei. In base ai paesi  in cui si costituiranno reti di distribuzione dei prodotti VioMe, le persone ivi residenti, se iscritte alla cooperativa in quanto soci “simpatizzanti/solidali”, avranno la possibilità di ricevere i prodotti in cambio di un regolare contributo economico.

di Lavoratori Vio.Me.

Fonte: viome

Traduzione di DINAMOpress

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ uno = 9