Tag Archive for sakkas

Condannato a 25 anni senza prove, perché anarchico

clipboard01-13-thumb-large-250x177

Tassos Theofìlou è stato condannato nonostante il fatto che nessuno dei testimoni lo ha riconosciuto, nonostante il fatto che un membro dell’Unità Antiterrorismo è stato costretto ad ammettere durante il suo interrogatorio che “potrebbe non essere stato l’uomo della rapina”…

Kostas Sakkàs aveva “dimenticato” le impronte…

unnamed

« Non puoi farne un’altra per Sipsas (accusato nel caso dell’incendio della Marfin Bank, n.d.t.), casomai ci servisse in futuro? » La tortura di Kostas Sakkas sembra senza fine. Giovedì è stato arrestato di nuovo, la polizia sostiene di aver trovato le…

Kostas Sakkas arrestato nuovamente e poi assolto

d70c8b2af65a18e365463a5a27caac9e_XL

Kostas Sakkas, arrestato nuovamente ieri per aver violato uno dei termini restrittivi a lui imposti, è stato assolto a maggioranza nel processo per direttissima avvenuto nel tribunale di Atene. L’imputato ha sostenuto di non aver violato alcun termine, ma di…

Aggiornamento sulla cauzione di Kostas Sakkàs

moto

Fino ad oggi, martedì 23 luglio, per la cauzione di Kostas Sakkas sono stati raccolti 18.419 euro. 5.901 euro provengono dalla cassa di sostegno economico che c’è a K*Vox. Per arrivare ai 30.000 euro stabiliti come cauzione mancano altri 11.581 euro. La solidarietà…

Exarchia respinge le provocazioni della polizia (video) [ITA-ENG]

exarchia

Sabato 20 Luglio 2013 i teppisti della polizia della squadra “Delta” sono entrati a “Exarchia”, una delle zone più vivaci di Atene, mentre centinaia di persone stavano partecipando a due diversi eventi di solidarietà con l’anarchico Kostas Sakkas, che ha portato avanti uno sciopero della fame di 38 giorni perché  è stato imprigionato nella sedicente “democrazia” greca per 31 mesi senza processo.

Come si vede nel video, i “delta” in moto hanno iniziato a intimidire e inseguire i passanti senza alcun motivo. Quando la gente ha iniziato a raccogliersi e a reagire alle loro tattiche terroristiche, i poliziotti hanno lanciato contro di loro granate accecanti, granate con gas asfissianti, razzi e perfino bottiglie di vetro vuote!

Centinaia di persone si sono riunite per cacciarli e hanno cominciato a circondarli, mentre i residenti dai balconi di sopra gettavano acqua verso i teppisti della polizia per costringerli ad andarsene, dopo lo scempio che hanno causato.

Fronteggiati da così tante persone, i teppisti dei Delta, insieme a una squadra di polizia anti-sommossa chiamata per aiutarli, sono stati costretti ben presto a ritirarsi e lasciare la zona.

On Saturday July 20, 2013 “Delta” police thugs entered “Exarhia”, one of the most vibrant areas of Athens, while hundreds of people were attending two different solidarity events to anarchist Kostas Sakkas, who was on hunger strike for 38 days because he was imprisoned in the self-proclaimed “democracy” of Greece for 31 months without a trial.

As depicted in the video, the “Delta” police thugs on bikes begun to intimidate and chase passers- by for no reason and when people begun to gather reacting to their terrorist tactics, the policemen threw against them flash-bang grenades, asphyxiating gas grenades, flares and even empty glass bottles!

Hundreds of people gathered at the spot to chase them away and begun to circle them, while residents from their balconies above were throwing water towards the police thugs to force them to leave, following the havoc they caused.

Confronted by so many people, the Delta police thugs, along with a riot police brigade that was called to assist them, were soon forced to retreat and leave the area.

Fonte: youtube

Traduzione di Atene Calling

Kostas Sakkas è finalmente libero

Kostas-Sakkas2-370x290

Dopo 38 giorni di sciopero della fame e la mobilitazione di migliaia dipersone, Kostas Sakkas è stato finalmente liberato! “Fino alla vittoria! Fino alla fine!“, aveva gridato da dietro le sbarre dell’ospedale in cui era detenuto, mentre centinaia di compagni…

Grecia: è repressione continua!

1069863_371899522932440_300463611_n

Giorni di assoluta repressione in Grecia: Kostas Sakkàs trascorre il 36imo giorno dello sciopero della fame (domani il consiglio dei giudici di appello si pronuncerà sulla sua scarcerazione); i MAT attaccano i professori delle scuole pubbliche (46 specializzazioni abolite, 2.000…

Kostas Sakkas non fa notizia

free-sakkas

Un ragazzo giovane, detenuto per due anni e mezzo, con delle accuse pesanti per partecipazione ad un’organizzazione terrorista, ma senza un processo e una condanna, con la presunzione di innocenza che lampeggia sopra la sua testa, come l’insegna di un…

In corteo per Kostas Sakkas (foto)

kos2

Le foto della manifestazione del 6 luglio in solidarietà con il prigioniero anarchico Kostas Sakkas, detenuto da due anni e mezzo senza processo e in sciopero della fame dal 4 giugno. Una testimonianza: Non so dove abbia trovato la forza,…

Libertà per Kostas Sakkàs

1010298_369866306469095_344171288_n

Foto: moto-corteo in solidarietà con Kostas Sakkas “Non so dove abbia trovato la forza, dopo 32 giorni di sciopero della fame. E’ uscito alla finestra e ha urlato: “Fino alla Vittoria. Fino alla Fine. I compagni da sotto hanno ricambiato:…

Rapporto del medico curante di Kostas Sakkas – 4.7.13

934992_369853676470358_2023302338_n

“Ho esaminato oggi il signor Kostas Sakkas, di 29 anni, ricoverato nella sezione detenuti dell’ospedale Generale Statale di Nikaia (Pireo,n.d.t). E’ al trentunesimo giorno di sciopero della fame. Ha perso complessivamente 13kg di peso corporeo, cioè oltre il 15% del…